La consigliera regionale del Pdl, Nicole, interviene in aula per la terza volta in 2 anni e mezzo. Si riserva di approfondire sulle banche latte materno in Lombardia

Nicole Minetti

Nicole Minetti si alza e prende la parola: “…la banca del latto umano – avere capito bene, “latto” – è stata istituita…..etc”. Poi una bella lettura con il foglietto in mano e i “colleghi” che intanto ridono e la prendono in giro.

Scesa dalle passerelle, oggi Nicole Minetti ha ripreso il ruolo di consigliere regionale Pdl in Lombardia collezionando il terzo intervento in Aula in circa due anni e mezzo. Dopo una precedente interrogazione sui pap test e una mozione per chiedere albi professionali per i paramedici come gli igienisti dentali, l’ex ballerina di “Colorado Cafè” ha chiesto oggi quante sono sul territorio lombardo le “banche di latte materno” e se ricevono un sostegno del Pirellone.

L’assessore alla Sanità, Luciano Bresciani, ha risposto che l’unica struttura del genere è quella della Macedonio Melloni a Milano. Insoddisfatta la consigliera del Pdl, che si è “riservata” di chiedere ulteriori approfondimenti.

Nicole Minetti, coinvolta anche nel caso Ruby, dunque ha fatto nuovamente parlare di sé per aver deciso di accettare la proposta del marchio di costumi Parah di sfilare in occasione della settimana della moda di Milano. “Non ci vedo nulla di male”, aveva risposto il consigliere Pdl alla Regione Lombardia commentando la sua decisione di scendere in passerella in bikini. “Ognuno ha il suo secondo lavoro – aveva osservato dopo la sfilata in cui ha indossato succinti due pezzi – La mia prima passione resta la politica. E’ difficile, è un percorso duro, sono giovane, ho tanto da imparare”.

La Nicole ha appena superato il diluvio di proteste per la sua sfilata in costume da bagno per Parah e adesso ha firmato un contratto come testimonial della linea Fruscìo. Ormai la bella consigliere regionale, ex ballerina ed ex igienista dentale di Silvio Berlusconi, pare proprio si sia lanciata nel mondo della moda…

Il polverone sollevato dalla sua sfilata per Parah, in costume da bagno, non si è ancora posato ed ecco che lei annuncia un nuovo incarico che la vede protagonista più per il suo fisico mozzafiato che per le doti politiche.

Questa volta indosserà i capi di Fruscìo, casa di produzione di abbigliamento, intimo e costumi da bagno. Nicole inizierà con una linea dedicata che dovrebbe essere commercializzata nel periodo di Natale. Ovviamente la linea sarà presentata con una serie di sfilate e di scatti fotografici che non mancheranno di mettere in risalto le doti “fisiche” della consigliere regionale. Nel tempo libero potrà approfondire sulla banca del latte…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=wV28hJgpLX4[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti