Il “Principe” vuole ripetersi ancora contro il Milan e il terzino rossonero lo ha già “favorito” in due derby con i suoi errori. Strama gongola, Allegri trema al pensiero

Diego Milito beffa Ignazio Abate

E’ tempo di Europa League ma il derby è già alle porte. L’Inter vola in Azerbaigian con la mente già rivolta al derby di domenica sera a San Siro. La (ex) Coppa Uefa è un impegno da non sottovalutare, ma la scomoda trasferta di giovedì a Baku consiglia a Stramaccioni di lasciare a riposo alcune pedine del suo scacchiere.

E’ il caso di Diego Milito. L’argentino è l’unica vera prima punta di ruolo presente in rosa e infatti è l’attaccante che ha giocato di più in questo avvio di stagione: 3 gol in dieci presenze per un totale di 831 minuti.

Il Principe ha già segnato 8 gol al Milan, quattro volte in nerazzurro aiutando la squadra a ottenere altrettante vittorie: in mezzo ai poker del 29 agosto 2009 e del 6 maggio 2012 (tripletta) ci sono il 2-0 del 24 gennaio 2010 e lo 0-1 del 15 gennaio scorso. Dall’altra parte, visti i precedenti, il rossonero Ignazio Abate avrà gli incubi. E lo conferma un video-sfottò apparso su Youtube, a firma di un tifoso dell’Inter.

Andrea Stramaccioni ha ritrovato la serenità dopo le pesanti critiche seguite alla brutta sconfitta con il Siena e la classifica ora gli sorride. In casa rossonera la classifica piange e Max Allegri vede, invece, ancora in pericolo la sua panchina.

“Cercheremo di fare il massimo anche in Europa League e poi penseremo al derby – afferma Milito -. Adesso saranno tutte partite importanti e dobbiamo cercare di fare il massimo. Il derby è sempre una partita speciale e anche se quest’anno loro sono in difficoltà, può succedere sempre tutto e noi dovremo essere bravi a non concedergli spazi. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e la vittoria di domenica con la Fiorentina ci ha dato fiducia”.

E Milito sembra aver trovato il partner d’attacco ideale in Antonio Cassano: “è un grande e ci troviamo benissimo a giocare insieme. Potevamo fare anche altri gol ma l’intesa è già buona. E non ci scordiamo che presto rientrerà anche Rodrigo (Palacio, ndr), che farà anche lui tanti gol e gioca per la squadra”.  

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=aMiQvQT9hcc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti