Un deputato del Pdl ha sbirciato il contratto che la Minetti ha firmato per sfilare: un cachet da “sballo”

Nicole Minetti

Una cifra da capogiro e l’indiscrezione la riporta Repubblica. E viene direttamente dal Transatlantico. Il Consigliere Regionale della Lombardia, Nicole Minetti, sarebbe stata pagata 110 mila euro per sfilare in bikini, domenica 23 settembre, durante la Fashion Week di Milano, sulle passerelle di Parah.

Lo racconta un deputato lombardo del Pdl come aneddoto a colleghi di partito. «Ho visto il contratto», assicura l’onorevole. «L’azienda di costumi ha pagato Nicole Minetti 110 mila euro». Commentando anche: «Ma vi pare? Il nostro stipendio da deputato di un anno. Ormai quella ha il futuro imbottito di soldi».

La presenza della Minetti alle sfilate ha destato non poche polemiche. Quando la settimana dopo si è ripresentata in Assemblea, il ritorno non è stato proprio tranquillo. In bagno, le ha dato addosso la collega del Pdl veneto e assessore regionale Elena Donazzan: «Mi sono presentata, le ho detto che si deve dimettere ci mette in imbarazzo e mette in imbarazzo le donne. La politica non è il suo mestiere».

Sono infatti tante le donne che si sono sentite offese dalla “Nicole sfilante”. Antonella Clerici, per esempio, giura: «Non comprerò più costumi di quel marchio! Mi fa inorridire il fatto che siamo in un paese in cui i giornali danno risalto a queste persone come fossero delle star. Ho una figlia e se vorrà fare il mio lavoro, quello per cui io mi sono fatta un mazzo così, magari un giorno mi chiederà perché c’è gente che prende strade molto più veloci per ottenere quello che ho ottenuto io, e senza fatica».

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0wyyrmxmnyE[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti