Dal 1 ottobre di nuovo insieme nel programma “Che tempo che fa del lunedì”. Durerà dalle 21.05 alle 22.35

Fabio Fazio e Roberto Saviano

«Vengo da Milano dove abbiamo appena chiuso per la partenza di Fazio e Saviano al lunedì a partire dal 1 ottobre». A dare la notizia è il direttore di Rai3 Antonio Di Bella.

«Il programma si Fazio e Saviano si chiamerà “Che tempo che fa del lunedì”. Inizierà alle 21.05 e finirà alle 22.35. Sarà il meglio di “Vieni via con me”, “Quello che non ho” e le altre esperienze di successo. Sarà una televisione di parola», ha aggiunto Di Bella.

La coppia torna insieme su Rai3 dopo il successo di “Vieni via con me”, andato in onda nel 2010 in quattro puntate, e di “Quello che non ho” su La7: un vero successo di ascolti.

Con Fabio Fazio e Roberto Saviano, da lunedì 1° ottobre di nuovo insieme su Raitre, la prima serata s’accorcia, diventa di un’ora e mezza scarsa. In compenso si allunga la seconda, di serata, che non tornerà terreno di sperimentazione, perché i costi vanno comunque ottimizzati, «e tutto è troppo caro perché non abbiamo un soldo», parola del direttore della rete Antonio Di Bella. Quindi, seconda serata extralarge: con «Sfide», Alex Zanardi alla guida, poi con un magazine culturale condotto da Sandro Veronesi.

Di Bella parla di «una vecchia ferita» che è stato faticoso sanare. Lasciando intendere che il cambio di governo non ha nuociuto, ecco. «Lo ritengo un mio successo personale. Quando sono tornato, con l’aiuto di tutti e con pazienza certosina, abbiamo sminato ogni difficoltà, ad una ad una».

Il progetto per un programma con Fazio e Saviano era partito proprio mentre dirigeva lui, poi c’era stato il cambio con «l’amico Ruffini», ricollocato nel posto di prima dopo aver vinto una causa. Di Bella andò a New York, salvo poi tornare a dirigere Raitre quando Ruffini si spostò a La7. Portandosi dietro anche la coppia di «Vieni con me», ormai sgradita a Raitre. «Questo nuovo – specifica il direttore – sarà il meglio di tutti i loro programmi: me l’aspetto bello, che faccia discutere. Per ora si chiamerà “Che tempo che fa del lunedì”.

C’è uno studio nuovo, nessun tema è escluso, non si pensi a versioni light. Ci sta lavorando Fazio, che ha totale libertà di scelta, persone, comici, argomenti. Il progetto è a lungo termine, costante, non è che Saviano farà solo qualche puntata sporadica, episodica. Sulle date, però, non ho certezze. Lui è un personaggio con molte variabili. Potrebbe parlare non soltanto di legalità, ma anche di temi più generalmente culturali».

Tra le variabili, c’è la certezza Celentano, l’8 ottobre su Canale 5. Saviano di qua, Celentano di là? «Fazio ci sarà di sicuro, Saviano davvero non lo so». Costa molto il programma, costano molto i protagonisti? «Soldi pochi, olio di gomito tanto».

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=u2JKmIwWoJg[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti