Durante le riprese del suo nuovo film, The Lone Ranger, un membro della troupe muore annegato sott’acqua

Johhny Depp

I blockbuster hollywoodiani sono spesso costretti a subire gravi perdite. Ma non finanziarie, bensì umane. Gli incidenti mortali sul set sono spesso all’ordine del giorno, tanto da suscitare ogni volta polemiche e commozione.

L’ultimo decesso arriva da Los Angeles. Qui, sul set di The Lone Ranger, kolossal firmato Gore Verbinski, è morto un membro della troupe.

A diramare la notizia la stessa Disney Pictures, produttrice della pellicola, ovviamente vicina ai famigliari della vittima, la cui identità non è stata resa nota. Secondoalcuni rumor, l’uomo sarebbe morto annegato, durante la preparazione di una scena d’azione sott’acqua. Ma nessuna conferma è arrivata da Jerry Bruckheimer, produttore del film.

Atteso nei cinema d’Italia a partire dal prossimo 4 luglio del 2013, The Lone Ranger segnerà il ritorno della coppia Verbinski/Johnny Depp, regista e mattatore della trilogia iniziale dei Pirati dei Caraibi. Al fianco di Depp troveranno spazio William Fichtner, Ruth Wilson, Helena Bonham Carter, Barry Pepper e Tom Wilkinson, per un film tratto da un celebre personaggio radiofonico, nato nel lontano 1933, e poi approdato in tv, dal 1949 al 1957.

Il Ranger Solitario è un mascherato ranger texano del vecchio West Americano, che galoppa contro le ingiustizie, accompagnato da Tonto, un abile e laconico indiano d’America che gli fa da braccio destro, e dal suo cavallo Silver.

Dopo mesi e mesi di trattative, Bruckheimer, Depp e Verbinski sono riusciti a convincere la Disney della bontà dell’operazione, limando all’eccesso il budget richiesto. Peccato che una misteriosa morte, ancora avvolta nel mistero, sia arrivata a “rovinare” l’armonia del set.

© Riproduzione Riservata

Commenti