Scoprire quando i bambini si collegano alla rete e quanto tempo rimangono connessi. Queste ed altre funzioni in un programma utile e del tutto gratuito

Qustodio controlla navigazione su Windows

Attuare il controllo parentale su Internet è un’impresa estremamente difficile. Si può provare la manomissione file host del sistema operativo oppure si può giocherellare con le estensioni del browser.

In tal senso, potete provare Qustodio, un filtro Internet genitoriale, che possiede anche una guida di installazione built-in. E soprattutto, è completamente gratuito.

Le regole e le impostazioni sono controllate su Internet, mentre l’effettiva applicazione di queste regole vengono effettuate attraverso un client che deve essere installato. Quando si visita il sito Qustodio e si fa clic su Scarica, si avvia automaticamente il download di un file di installazione. Facendo doppio clic sul file inizierà il processo di installazione. Il tempo totale di installazione è di circa 5 minuti.

Qustodio deve essere installato singolarmente su ogni computer che desiderate proteggere. Tuttavia, in base alla progettazione, il controllo di Qustodio è centralizzato sul web. In questo modo, è possibile gestire tutti i dispositivi collegati al vostro account Qustodio e l’aggiunta/rimozione di dispositivi è semplice.

La dashboard è divisa in due sezioni, la prima delle quali è un Riepilogo attività. Per ogni dispositivo che è stato installato su Qustodio, il cruscotto vi presenterà una sintesi costante degli utenti legati al profilo Qustodio, così come i loro dispositivi. L’impostazione tabellare del cruscotto facilita la navigazione tra e attraverso ogni utente e ogni dispositivo. Che tipo di dati vengono monitorati da Qustodio? Ecco quello che possiamo scoprire:
•Ultima volta online;
•L’utilizzo in termini di ore della connessione Internet;
•Utilizzo di Internet negli ultimi 14 giorni;
•Panoramica delle attività di navigazione web;
•Panoramica delle attività dei motori di ricerca;
•Panoramica delle attività di rete sociale;
•Dispositivi che sono stati utilizzati.
Dopo quanto si aggiorna Qustodio? In media, la pagina dice che i dati vengono aggiornati una volta ogni 3 ore. Non è chiaro se ci sia un modo per avviare manualmente un aggiornamento, funzione che sarebbe sicuramente da apprezzare.

© Riproduzione Riservata

Commenti