I cellulari di nuova generazione disturbano il segnale televisivo: antenne oscurate e immagini che vanno via

iPhone e tv in conflitto

“Il problema delle interferenze tra cellulari di nuova generazione come l’iPhone, e sistemi televisivi, riguarda tutti i paesi europei che hanno, come l’Italia, destinato la banda degli 800 MHz ai sistemi mobili a larga banda”. Alessandro Luciano, presidente della Fondazione Ugo Bordoni, interviene slla possibilità di eventuali problemi tra melafonini e tv italiane. Problemi che potrebbero scaturire dai due segnali che viaggeranno sulle stesse frequenze.

Le interferenze potrebbero essere di due tipi: un oscuramento totale della tv nelle zone molto vicine alle antenne Lte e un disturbo delle immagini in alcune zone che sono più lontane. E’ un problema che andrà, insomma, risolto al più presto ed in modo efficace anche perchè non si tratta di casi isolati o sporadici. Inizia piuttosto ad esserci malcontento da parte di parecchi italiani su questa strana problematica che si verifica nelle proprie abitazioni.

Alessandro Luciano spiega quindi le misure per cercare di evitare eventuale problema: “Il Ministero dello sviluppo economico ha tempestivamente attivato un tavolo tecnico, in cui siamo presenti per fornire il nostro supporto scientifico e tecnico, nel quale sono già all’esame le possibili soluzioni. Ovviamente la reale portata del fenomeno interferenziale potrà essere valutata puntualmente solo sul campo in quanto legata ad un alto numero di variabili. Questa valutazione richiederà un attento monitoraggio degli interventi effettuati nel rispetto degli interessi degli utenti nonché degli operatori”.

© Riproduzione Riservata

Commenti