Anche Matteo Branciamore vuole lasciare la serie. Salutata Eva-Mastronardi, ora la famiglia Cesaroni rischia di perdere un altro importante componente

Matteo Branciamore

La famiglia Cesaroni rischia di perdere un altro pezzo pregiato. Dopo l’addio (o arriverderci) di Eva (Alessandra Mastronardi), alla fine di questa quinta stagione potrebbe lasciare anche Matteo Branciamore, che nella fiction interpreta il ruolo di Marco.

La notizia l’ha data l’attore romano in una intervista rilasciata al settimanale “Oggi” e riportata dal sito blogapuntate.it. “Non lo so ancora, sto valutando! Quando ho cominciato avevo 24 anni, ora ne ho 30. E voglio dimostrare a me stesso che posso cimentarmi in altri ruoli. Ho appena finito di girare in una coproduzione Rai. Il film è “Barabba”, il protagonista è Billy Zane. Io sono Giuda… e dire che con Marco Cesaroni non c’entra proprio niente”.

Insomma, un momento di riflessione per Branciamore, il cui personaggio in questa stagione vivrà una vera e propria rivoluzione sentimentale. Lasciato da Eva, dopo un periodo di sbandamento vivrà una nuova storia d’amore con Maya, interpretata da Nina Torresi. “Con Maya all’inizio c’è antipatia. Entra in famiglia come ragazza alla pari e insegna inglese al piccolo Mimmo. Ma io non ci vedo chiaro, inizio a seguirla. Sarà scontro tra la mia realtà di borgataro e quella sua di altezza reale. Una storia all”Amarsi un pò’, il film con Claudio Amendola che giocava sulla diversità di ceto sociale. Diciamo che adesso divento il principe della Garbatella”.

La sensazione è che, al di là degli ascolti, vincenti ma non altissimi quelli di venerdì scorso, all’interno del cast ci sia una sorta di sfaldamento, segno forse della stanchezza che dopo diversi anni comincia serpeggiare tra i protagonisti della serie. Le dichiarazioni di Claudio Amendola circa tensioni e liti tra gli attori ha sorpreso il pubblico, Branciamore si è tirato fuori dalle polemiche: “Capita nelle migliori famiglie, figuriamoci la nostra! Ci sta dopo sette anni di riprese. Ma la cosa non mi ha coinvolto”. Che sia il preludio all’uscita di scena…?

© Riproduzione Riservata

Commenti