La classifica annuale Forbes “premia” il fondatore di Microsoft e poi il numero uno di Berkshire Hathaway. Crollo di Zuckerberg, che ha perso 8 miliardi (36esimo)

Bill Gates

Sono ancora Bill Gates, Warren Buffett e Larry Ellison i tre più ricchi d’America. Secondo l’annuale classifica Forbes 400, redatta dal quindicinale considerato la bibbia della finanza, il fondatore di Microsoft ha un patrimonio di 66 miliardi di dollari, il numero uno di Berkshire Hathaway lo segue con 46 miliardi e l’amministratore delegato di Oracle è poco distante con 41 miliardi.

A causa delle tribolazioni di Facebook e del pessimo esito della quotazione in Borsa del social network, l’amministratore delegato Mark Zuckerberg è scivolato al 36esimo posto con 9,4 miliardi (circa 8 miliardi in meno).

Il 70% dei membri della lista di Forbes ha costruito il proprio impero dal nulla; dei 20 nuovi arrivati in classifica, solo quattro sono ereditieri (tra questi Laurence Powell, vedova di Steve Jobs, la più ricca nuova componente della lista con un patrimonio di 11 miliardi di dollari).

Pubblicata per la prima volta nel 1982, per far parte dell’esclusiva lista era richiesto all’epoca un patrimonio netto di 75 milioni di dollari. Pur tenendo conto dell’inflazione, la quota per entrare a far parte della classifica è oggi sei volte maggiore rispetto a trent’anni fa, ovvero 1,1 miliardi di dollari.

© Riproduzione Riservata

Commenti