La stagista si riprende la scena e fa di nuovo scandalo: “Bill amava chiamare pesce freddo sua moglie Hillary”

Monica Lewinsky

“Bill Clinton aveva un insaziabile desiderio di sesso a tre”. Monica Lewinsky nelle lettere d’amore segrete all’ex presidente degli Stati Uniti racconta tanti particolari piccanti sulo scandalo che alla fine degli anni Novanta per poco non ha abbattuto una presidenza.

L’ex stagista della Casa Bianca ha deciso di scrivere un libro in cui promette di raccontare per filo e per segno gli appuntamenti bollenti nello Studio Ovale in cui l’allora numero uno degli Usa le ha confidato i suoi più intimi desideri. Monica oggi ha 39 anni. “Ha deciso di scrivere per vendicarsi. Lei ha sofferto pene psicologiche incredibili, tra amori infelici e problemi di lavoro, mentre lui è uscito dalla storia come se niente fosse”, ha detto una fonte al Daily Mail.

Bill – si legge su Blitz Quotidiano – chiamava Hillary “un pesce freddo” e avrebbe confidato alla giovane amante che anche la moglie “cercava amore fuori dal matrimonio”, hanno detto le fonti a conoscenza dei contenuti del libro per cui si sarebbe scatenata una gara tra editori: l’ex stagista non ha ancora in mano un contratto ma negli incontri avuti finora si è convinta di poter strappare fino a 12 milioni di dollari se accetterà di mettere nero su bianco i particolari più torridi. Uno sviluppo che, secondo il tabloid di oltreatlantico, potrebbe stavolta mandare a rotoli il matrimonio dell’ex presidente oltre a far deragliare una eventuale corsa di Hillary alla Casa Bianca nel 2016.

Il problema per Monica è che in tutti questi anni ha cercato invano di chiudere il capitolo cominciato quando ne aveva appena 22. “Adesso è arrivata alla soglia dei 40 anni senza un uomo nella sua vita”, ha detto una fonte al National Enquirer che sembra esser entrato in possesso di dettagli sul contenuto del volume su cui dalla diretta interessata è arrivato un secco no comment: Monica, dallo scandalo del 1998, ha concesso diverse interviste, ma ha sempre mantenuto un basso profilo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=zCIPjlzChSc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti