Ecco una lista di sei programmi da utilizzare se vi siete stancati di utilizzare Skype per videochiamare

Skipe

Nel 2011, Microsoft ha fatto una mossa un po’ sorprendente, acquistando Skype per 8,5 miliardi di dollari. Poco dopo, i blogger di tutta la rete hanno cominciato a mettere in discussione la capacità di Microsoft di mantenere la qualità del progetto.

Skype è destinato a fallire? E la questione della privacy? La vicenda della pubblicità durante le chiamate? Se per qualsiasi motivo non desiderate più utilizzare Skype, sappiate che ci sono un sacco di programmi alternativi e gratuiti. Vediamo quali sono.

Google ha tre diversi programmi che è possibile utilizzare in alternativa a Skype. Se avete bisogno di un modo rapido e facile per impostare videoconferenze di gruppo, ci sono gli Hangout, sessioni di videochat gratuite, alle quali possono esser aggiunte fino a 8 partecipanti per un totale di 10. Le chiamate sono di alta qualità.

Se avete solo bisogno di un servizio che vi permette di chiamare altre persone tramite internet, allora Google Voice è la vostra soluzione. Con Google Voice, è possibile effettuare chiamate gratuite verso gli Stati Uniti o il Canada, per i restanti paesi, invece, sono a disposizione costi estremamente bassi.

Se volete la messaggistica istantanea, usate Google Talk. Come bonus, è possibile utilizzare Google Talk per avviare sessioni di chat private video, tutto quello che dovete fare è installare un plugin.

Jitsi è un potente software specializzato in VoIP. Non solo può effettuare chiamate audio e chat video, ma può anche registrare le chiamate e crittografare messaggi istantanei. Dispone anche di alcune caratteristiche interessanti, come la cancellazione dell’eco e soppressione del rumore (per quelli con microfoni di scarsa qualità o webcam rumorose).

Jitsi sostiene un gran numero di protocolli Internet in chat, tra cui: SIP, XMPP (Jabber, Google Talk, Facebook), MSN, AIM, Yahoo!, ICQ e Bonjour. Jitsi è disponibile su Windows, Mac e Linux.

Con VoxOx, si possono facilmente effettuare chiamate audio o video ai vostri amici. Le chiamate fra utenti VoxOx sono completamente gratis. Tuttavia, VoxOx può essere utilizzato per chiamare i numeri di telefono reali e inviare messaggi di testo a prezzi economici. Ecco quello che si ottiene gratuitamente: numero di telefono personale, segreteria telefonica, chiamate in entrata, sms, fax, chiamate in conferenza, funzioni di chat, condivisione di file e altro ancora. VoxOx è disponibile su Windows e Mac.

Con Goober, è possibile chiamare i vostri amici Goober tramite audio o video chiamata. La funzionalità VoIP è gratuita se si sta chiamando un altro utente Goober, altrimenti avrà un costo a seconda della posizione del ricevitore. Le videochiamate sono gratuite, ma solo goober-to-Goober. Le chiamate in conferenza sono tutte gratuite, le conferenze audio possono includere un numero illimitato di partecipanti, ma le videoconferenze sono limitate a sei.

Esso è dotato anche di messaggistica istantanea in grado di comunicare con AIM, MSN, ICQ, Jabber, Google Talk, Yahoo! e altro ancora. È possibile collegare e interagire con Facebook e Twitter direttamente attraverso Goober, programma disponibile per Windows, Mac e Linux.

Ekiga è un programma open-source dedicato al VoIP, alle videochiamate e alla messaggistica istantanea. Supporta audio di alta qualità e video ad alta definizione in qualità DVD. L’interfaccia utente è facile da imparare e semplice da usare. Le chiamate audio e video sono gratuite su Internet, le chiamate verso i telefoni avranno un costo basso. Ekiga è disponibile per Windows e Linux.

Con ooVoo le videochiamate sono estremamente semplici da effettuare e le conferenze possono ospitare fino a 12 partecipanti. Si possono inviare anche messaggi istantanei. ooVoo consente di chiamare ai telefoni cellulari, ma avrete bisogno di acquistare credito. La versione premium consente la condivisione del desktop tra gli utenti in una chiamata e rimuove la pubblicità. La versione gratuita ooVoo è supportata da annunci. ooVoo è disponibile per Windows, Mac, Android, iPhone e Facebook.

© Riproduzione Riservata

Commenti