Protesta del candidato presidente Mariano Ferro contro un’emittente siciliana: “siamo stati discriminati per il mancato invito. Vogliono fare parlare soltanto i big”

Momenti di tensione davanti il cine-teatro Abc di Catania dove è in programma la registrazione del primo confronto televisivo fra i candidati alla presidenza della Regione che andrà in onda stasera su Antenna Sicilia.

Una delegazione dei Forconi sta protestando perché non il movimento sarebbe stato invitati a partecipare al dibattito in virtù di una disposizione dell’Agcom l’agenzia per le garanzie nelle comunicazioni.

“Ci riteniamo discriminati – afferma il leader dei movimento, Mariano Ferro, che è anche candidato a governatore – e continueremo a lottare contro un mondo della comunicazione che ignora i meno ‘famosi’ in favore dei soliti noti. Così c’è un deficit di democrazia, che va colmato con la presenza di tutti i candidati nei programmi televisivi: chiediamo parità di condizioni e accesso”. Sul posto è arrivata anche la Polizia.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=birMlRepepA&feature=context-gfa[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti