Il tragico gesto in via Francavilla a Trappitello, nella zona del tribunale. Sul fatto indagano i Carabinieri

l’arrivo dei Carabinieri

Il corpo di un uomo di 40 anni, di nazionalità rumena, è stato rinvenuto lunedì mattina impiccato nella terrazza della propria casa a Taormina.

Il fatto si è verificato a Trappitello. Il dramma si è consumato, per la precisione, nella tarda mattinata presso la centralissima via Francavilla, nei pressi del palazzo dove si trova la sede del Tribunale. La vittima lavorava in un’azienda della popolosa cittadina taorminese. Ignoti le motivazioni che lo hanno spinto a compiere il gesto estremo di togliersi la vita.

Sul posto sono prontamente accorsi i medici della locale unità operativa del Sues 118 che hanno provato a rianimare l’uomo ma purtroppo, al momento in cui l’ambulanza ha raggiunto via Francavilla, non c’era più nulla da fare. Il destino del rumeno si era già inesorabilmente compiuto.

Vano si è rivelato, pertanto, qualsiasi tentativo di salvare il 40enne rumeno e trasportarlo all’Ospedale San Vincenzo di contrada Sirina per rianimarlo.

Sono giunti inoltre in zona, pochi minuti dopo l’accaduto, i Carabinieri della Compagnia di Taormina. I militari dell’Arma stanno adesso indagando per accertare l’esatta dinamica dei fatti verificatisi e per fare luce su quelli che potrebbero essere stati gli effettivi motivi che, come detto, hanno portato l’uomo ad impiccarsi sul terrazzo della propria abitazione.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti