La terra trema ancora: una scossa di magnitudo di 3.5 è stata registrata al largo del golfo di Patti, in provincia di Messina, con epicentro a circa 20 km dalla costa

la terra trema ancora nello Stretto di Messina

Ancora paura nello Stretto di Messina. Nuova scossa di terremoto, al largo delle Sicilia, dopo quella rilevata nei giorni scorsi e a 48 ore da quella registratsi. Un evento sismico è stato registrato intorno alle 13.10 di oggi al largo del golfo di Patti (Messina), a circa 20 km dalla costa.

Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la scossa ha avuto una magnitudo di 3.5 gradi della scala Richter.

Il terremoto è stato chiaramente avvertito dalla popolazione nella zona costiera. Dalle verifiche effettuate dal Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

Si tratta della seconda scossa di una certa entità nel giro di un paio di giorni, dopo quella forte (4,6 della scala Richter) tra Sicilia e Calabria. Un altro sisma di magnitudo 2.3 è stata registrato alle 2:00 di ieri al largo delle coste nordorientali della Sicilia, davanti alla provincia di Messina e a est delle isole Lipari.

© Riproduzione Riservata

Commenti