Il cantautore romano protagonista in concerto al Teatro Antico. Tra le canzoni del suo nuovo album c’è anche “La ragazza del lunedì'”, un brano dedicato al Cavaliere

Antonello Venditti

Antonello Venditti è tornato in Sicilia, con il suo ”Unica Tour 2012”. Emozioni e applausi al Teatro Antico di Taormina, per un concerto nel quale il cantautore romano ha proposto i suoi nuovi brani ed un tuffo nei grandi succesi del passato.

Sono state due ore e mezza di spettacolo nella splendida cornice della cavea taorminese gremita per l’occasione dal pubblico che ha fatto registrare sulle tribune il pienone.

L’artista romano ha messo a confronto con la sua consueta maestria il “vecchio” e “nuovo” in un mix di sonorità capaci di affascinare almeno tre generazioni. Sul palco Venditti è stato accompagnato da Derek J. Wilson (batteria), Alessandro Canini (percussioni, batteria e chitarra), Fabio Pignatelli (basso), Alessandro Centofanti (piano e organo), Danilo Cherni (tastiere), Benedetto ”Toti” Panzanelli (chitarra), Maurizio Perfetto (chitarra), Amedeo Bianchi (sax), Sandy Chambers e Julia St. Louis (cori).

Una serata di emozioni al Teatro Antico sulle note di successi senza tempo come Ci vorrebbe un amico, Amici mai, In questo mondo di ladri, Che fantastica è la vita, Ci vorrebbe un amico, Benvenuti in paradiso, Ogni volta. Canzoni e parole che hanno scritto la storia dei 40 anni di carriera di Venditti e che ancora oggi hanno un fascino straordinario su chi le ascolta, come ha confermato l’appuntamento di questo fine agosto nella Perla dello Jonio.

Impossibile per Venditti lasciare fuori dai suoi concerti i classici che sono entrati di diritto nella hit della musica italiana di tutti tempi: ma l’artista romano, come detto, ha proposto anche i brani dell’ultimo album Unica. A distanza di 4 anni dal precedente Dalla pelle al cuore. “Unica è come se fosse il mio primo disco”, ha detto sotto il cielo della “Perla”.

E nel disco il cantautore non ha dimenticato la realtà e la politica infatti tra le canzoni c’è infatti La ragazza del lunedì, un brano che Venditti ha “dedicato” a Silvio Berlusconi. Nel ritornello c’è un emblematico: “Silvio che farò senza te….”.

“Voi siciliani siete fantastici ed io mi sento come l’araba fenice che muore e risorge sempre, un artista senza storia ad ogni nuova pubblicazione”. Tra le canzoni del disco “La Ragazza Del Lunedì”, “E allora canta!”. Alle sua fans in delirio, Venditti ha spiegato che il suo album è incentrato proprio sulla figura femminile: “Credo che mai come oggi abbiamo bisogno delle donne, della vostra forza, dei vostri sentimenti”. I pezzi di oggi e quelli del passato messi uno accanto all’altro, uniti dal suono attuale, decisamente rock, grazie ad una band energica, hanno assunto i toni e la magia di un repertorio in grado di sfuggire alle differenze dettate dal trascorrere degli anni.

Anche stavolta Venditti in concerto è stato per il pubblico, il “regalo” perfatto di una serata indimenticabile: chiudere gli occhi e sognare in un viaggio in musica, un vero e proprio racconto di canzoni e immagini che sanno raccontare momenti belli e brutti di ogni giorno. Un intenso rimescolarsi di emozioni dove l’una appare il significato e la proiezione dell’altra.

“Taormina è davvero uno dei posti piu’ belli per cantare, la porto nel cuore insieme all’affetto di questa gente”, il pensiero sorridente ed emozionato di un artista che dopo tanti successi e la bellezza di diciannove album non ha perso la voglia di immergersi con l’entusiasmo di un “giovane talento” nell’amore dei suoi fans.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=DBV5MqBuG6U[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti