I partenopei espugnano lo stadio “Barbera” con reti di Hamsik, Maggio e Cavani. Brutto esordio per Sannino

Marek Hamsik

Vittoria convincente alla prima in campionato per il Napoli. I partenopei di Mazzarri sbancano il “Barbera” di Palermo con un netto 3-0 e lanciano subito un segnale alla Juventus.

Nel primo tempo la partita è tattica e non offre particolari spunti spettacolari, ad eccezione di una grande azione di Cavani, fermata soltanto in extremis dalla difesa rosanero.

Nei minuti finali è il Napoli (privo degli squalificati Pandev, Dossena, Zuniga) a sfiorare il vantaggio sempre con il Matador che però da posizione favorevole colpisce la traversa a porta vuota. In pieno recupero sblocca il punteggio Hamsik con un’incursione sul lato destro dell’area di rigore. Nulla da fare per Ujkani.

Nel secondo tempo Palermo all’attacco, ma il Napoli resiste agli assalti e chiude l’incontro con un contropiede orchestrato da Hamsik. Lancio millimetrico per Maggio, che si invola e realizza il 2-0.

Poi tocca a Cavani segnare il 3-0 su assist di Vargas. L’uruguaiano non esulta per rispetto dei suoi ex tifosi.

Per il Palermo di Sannino è un esordio deludente, il Napoli comincia invece con il piede giusto. E domenica al “San Paolo” arriva la Fiorentina di Montella.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xt2s7w_palermo-vs-napoli-26-8-2012_sport?search_algo=2[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti