La candidatura di Ryan al fianco di Romney non ha avuto significativo impatto sugli elettori americani

Barack Obama

Dopo la candidatura di Paul Ryan alla vicepresidenza Usa al fianco di Mitt Romney e a pochi giorni dalle convention dei due partiti, il Presidente Barack Obama è ancora in testa nella corsa alla Casa Bianca.

Stando all’ultimo sondaggio realizzato da NBCNews e Wall Street Journal, la coppia democratica Obama-Joe Biden è data per favorita con il 48% delle preferenze, contro il 44% accordato al ticket repubblicano Romney-Ryan. A luglio Obama era in testa con il 49% contro il 43% di Romney.

Guardando più in dettaglio i dati della ricerca risulta che Obama continua ad essere il candidato preferito dall’elettorale afro-americano e latino, dagli under-35 e dalle donne, mentre Romney conquista i bianchi, gli elettori delle zone rurale e gli anziani.

La candidatura di Ryan alla vicepresidenza non sembra aver cambiato l’orientamento degli elettori: il 22% degli intervistati ha dichiarato che la scelta di Romney ha rafforzato la loro convinzione a votare repubblicano contro il 23% che ritiene invece meno probabile la scelta del Gop, mentre il 54% ha definito ininfluente la sua candidatura.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xszgcc_usa-tra-i-mormoni-come-romney-in-pellegrinaggio-a-palmyra-nella-foresta-vicino-new-york-considerata_news?search_algo=2[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti