Nell’andata degli spareggi i friulani in vantaggio con gol di Basta ma nella ripresa pareggia Ismaily. Si deciderà tutto nel ritorno del 28 agosto al Friuli

Nel match di andata dei preliminari l’Udinese accarezza a lungo l’idea del successo sul campo dello Sporting Braga, grazie a una rete di Basta, ma deve concedere il pari nella ripresa piegandosi al jolly di Ismaily dalla distanza. Un 1-1 che comunque lascia un piccolo vantaggio al club italiano in vista del ritorno.

I portoghesi comandano il gioco e si rendono pericolosi, illuminati dalle giocate dell’ex enfant prodige del calcio lusitano Hugo Viana, vero motore del Braga, ma a passare è l’Udinese: al 24′ un calcio di punizione di Di Natale viene insaccato di testa dal terzino serbo, che gela il pubblico di casa con un gol pesantissimo.

Nella ripresa il Braga inserisce Ruben al posto di uno spento Helder Barbosa, il nuovo entrato aiuta i padroni di casa ad accelerare ma con la velocità aumentano anche i rischi: Pereyra e Di Natale si divorano in rapida successione il raddoppio e a venti minuti dalla fine lo Sporting Braga pareggia con un siluro dell’esterno sinistro Ismaily che si infila sotto l’incrocio della porta di un comunque eccellente Brkic, bravo sia prima che dopo il gol a sventare ogni altro tentativo avversario.

Friulani in affanno anche fisico, Guidolin inserisce Badu e Maicosuel per Pereyra e Fabbrini a supportare la resistenza bianconera che alla fine porta a casa un pareggio importante in virtù del ritorno che si giocherà il 28 agosto.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xszu9a_www-online-soccer-ru-sporting-braga-1-1-udinese-goals_sport?search_algo=2[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti