Una formula che vale anche per le politiche in Italia, sostituendo l’assicurazione sanitaria con il divieto di occupare cariche politiche o istituzionali a tutti coloro che sono stati impietosamente rimandati a giudizio

Barack Obama e Mitt Romney

Questa volta sará difficile scegliere un candidato alle presidenziali americane. Non ci sará una Sarah Palin a ridicolizzare il processo. Non ci sará una Hillary Clinton a polarizzare l’elettorato.

Ci saranno due candidati: lo sfidante, famoso per non pagare le tasse dovute, l’altro in carica, accusato di non aver mantenuto le promesse. Si faranno battaglia a suon di dollari, in una campagna il cui costo é stimato a 2.000 miliardi di dollari (8.000 miliardi se si considerano anche le elezioni per Camera e Senato).

Ma non tutti i mali vengono a nuocere, visto che queste elezioni possono meglio permettere una valutazione non ideologica e piú pragmatica, non basandosi sul programma elettorale dei candidati, bensí sulle necessitá dei cittadini.

Per aiutare gli elettori non accecati dall’ideologia e non influenzati dalla pubblicitá, ma motivati dai loro stessi interessi personali, é stato sviluppato un elenco basilare di misure d’interesse generale che dovrebbero favorire tutto l’elettorato. Si sono evitate misure d’interesse parziale, come quella delle unioni gay e dell’immigrazione, per appunto concentrarsi su temi universali.

Ogni misura, a sua volta, implica ulteriori sviluppi. Questo significa che, piuttosto che trovare una soluzione per un problema finale, lo si neutralizza all’inizio. Ad esempio, non si puó parlare di occupazione se non si risolve il problema delle banche. Non si puó discutere sulla crescita se non si stimola l’economia con opere pubbliche. Non si possono proporre opere pubbliche se non si ferma l’emorragia di risorse finanziarie per l’inutile e dannosa guerra in Afghanistan. Non si puó combattere la criminalitá se non viene eliminato il riciclaggio.

Ed ecco quindi la pagella dell’elettore. Il candidato che ottiene piú crocette dovrebbe meglio favorire gli interessi dei cittadini.

Misure                                                Pres. Barack Obama                       Mitt Romney

1)     Aumento delle tasse ai piú ricchi,          ()                                            ()       
e meno tasse per la classe media.
      2)   Assicurazione sanitaria universale     ()                                             ()
             (per tutti gli americani).
3)
     Ritiro dall’Afghanistan immediato.         ()                                             ()
4)
     Rafforzo delle autoritá di controllo.
5)
     Riduzione dell’influenza delle lobby.      ()                                              ()
6)
     Taglio del costo delle iscrizioni
alle universitá.                                                 ()                                            ()
7)
     Protezione dell’ambiente.                         ()                                           ()
8)
     Revoca delle licenze alle banche
che hanno sedi in paradisi fiscali.                    ()                                              ()
9)
     Legalizzazione droghe leggere allo
stesso livello delle bevande alcoliche.              ()                                             ()
10)
     Sviluppo fonti d’energia alternative
al petrolio e carbone.                                       ()                                           ()

© Riproduzione Riservata

Commenti