Giovani pusher nella rete dei militari dell’Arma di Taormina: spacciavano dosi di anfetamina e cocaina

arresti per droga nell’hinterland di Taormina

Tre arresti e due denunce è il bilancio di Ferragosto dei controlli a cura dei Carabinieri della Compagnia di Taormina nel comprensorio ionico. Massiccio il dispiegamento di forze durante il ponte da parte dei militari per garantire la sicurezza lungo le strade e nei vari lidi del comprensorio.

A Naxos militari della locale Stazione hanno tratto in arresto, in circostanze diverse, tre giovani incensurati, tra cui una donna, sorpresi in possesso di cocaina, anfetamina e marijuana. I militari dell’Arma sono entrati in azione in orario notturno quando, nei pressi di un noto dancing rivierasco, hanno bloccato un giovane palermitano di 22 anni, il quale stava cedendo ai fini di spaccio una dose di anfetamina. Nel corso dell’immediata perquisizione personale, inoltre, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato al giovane, la somma contante di oltre 350 euro, ritenuta provento di attività illecita.

Poco dopo, sempre nei pressi di un locale notturno, i Carabinieri hanno bloccato un ragazzo di 20 anni ed una ragazza di 21 anni, che a seguito anche loro di perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di una dose di cocaina, nonché della somma contante di 90 euro ritenuta provento di attività illecita. I tre giovani, dopo l’arresto, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della Compagnia di Taormina, in attesa del giudizio direttissimo.

Sempre nell’ambito dei controlli volti a prevenire e reprimere lo smercio di droga, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà due ragazze, di 22 e 25 anni, poiché trovate rispettivamente in possesso di sette grammi e due grammi di marijuana. La droga, opportunamente sequestrata, sarà trasmessa adesso ai laboratori del Ris di Messina per le analisi qualitative e quantitative.

© Riproduzione Riservata

Commenti