Contro lo stress non esiste niente di meglio che un massaggio in grado di riaccendere la nostra passione

l’arte del messaggio erotico

La vostra vita di coppia, nel senso sessuale del termine, è in una fase di piattume totale? Riaccendi la passione del tuo partner con un “tocco” erotico! Nei periodi in cui stress e routine prendono il sopravvento, il sesso diventa inevitabilmente il primo a risentirne.

Non tutti quelli che se ne accorgono e vogliono cambiar rotta, però, hanno l’immediata possibilità di prendere e partire in qualche luogo esotico del mondo con il proprio partner a ristabilire il giusto equilibrio!

Per tutti quelli che hanno voglia di riaccendere la passione affievolita ma possono permettersi solo rimedi “casalinghi”, la soluzione è unica: il massaggio erotico!

Non avete i rudimenti necessari per svolgerlo al meglio? Non temete: ve li diamo noi! Di seguito, le giuste dritte per eseguire un perfetto ed “eroticissimo” massaggio!

Il presupposto iniziale è l’intenzione, ovvero l’energia che si impiega nel farlo, ed è un’energia che deve partire dal centro del nostro corpo per poi trasportarsi, naturalmente, sulle mani. Il partner percepirà questa “forza interiore”, stimolandoci ancora di più a proseguire.

Dare un ritmo al massaggio, il quale deve essere il più possibile ciclico, senza avviarsi verso bruschi passaggi o quant’altro, che potrebbero disturbare il rilassamento. La ciclicità è fondamentale ma non dev’essere nemmeno stagnante; infatti, bisogna attivare una certa intensità graduale nel farlo.

Durante il massaggio deve regnare il silenzio, la parola disturberebbe la quiete del corpo e dei sensi che mentre si rilassano, si distendono e si dilatano, in realtà si infuocano anche. In parole povere, bisogna acuire il nostro orecchio solo verso il respiro del partner.

Il massaggio deve estendersi sul tutto il corpo e non solo limitarsi alla schiena: che massaggio erotico sarebbe, altrimenti? La cosa migliore è partire dalla testa, scendere fino alla schiena e poi, strategicamente, massaggiare i piedi, le gambe e le cosce… Non resta, quindi, che dedicare l’ultima parte del massaggio proprio a quelle zone che, ormai, non aspettano che le vostre mani!

Ovviamente anche il contorno, nel gioco erotico, fa la sua bella parte! Le luci dovranno essere composte rigorosamente da candele. Musica orientale di sottofondo e odore d’incenso chiuderanno il cerchio perfetto.

© Riproduzione Riservata

Commenti