Nella Perla dello Jonio due mostre del noto artista: “Panorami di Luce” (4 agosto-30 settembre alla Chiesa del Carmine) e “Viaggio a Taormina  (4-30 agosto Fondazione Mazzullo). L’evento culturale dell’estate è stato organizzato dalla “Art Promotion Taormina”

il maestro Antonio Nunziante

Antonio Nunziante protagonista dell’estate 2012 a Taormina con due grandi mostre –  a cura di Giuseppe Morgana e Rossella Farinotti – allestite nei monumentali spazi espositivi dell’ex Chiesa del Carmine (“Panorami di Luce”, dal 4 agosto al 30 settembre) ed al Palazzo Duchi di Santo Stefano, sede della Fondazione Mazzullo (“Viaggio a Taormina”, dal 4 al 30 agosto).

Taormina sarà, dunque, la privilegiata location espositiva delle opere di un artista affermatosi in Italia e nel mondo con il suo straordinario estro. Un mix armonico e molto raro di creatività, coerenza, eleganza formale ed il senso dell’eccellenza espresso nell’arte figurativa italiana ed europea.

Il percorso espositivo, articolato ed inedito, del maestro Nunzionate è un vero e proprio “unicum”, che tende a mettere in risalto la poetica, le atmosfere e l’inconfondibile cifra stilistica dell’Artista attraverso due itinerari distinti ma contigui.

Nell’ex Chiesa del Carmine (sec. XVII) avranno spazio i “Panorami di luce”, grandi tele dedicate ai temi del viaggio e del paesaggio; opere che svelano i sentimenti più intimi e profondi dell’Artista, poiché è interiore e mentale il viaggio che egli compie, e che trasmettono incanto e meraviglia con maestria e sapienza pittorica.

Al Palazzo Duchi di S. Stefano (sec. XIV) saranno invece protagoniste le opere create appositamente per Taormina da Nunziante: un ciclo ispirato dal recente soggiorno in
Sicilia e culminato nell’opera divenuta immagine-simbolo dell’avvenimento, “la Centauressa”, magistrale interpretazione dell’antichissimo emblema di Taormina.

L’evento è stato organizzato da Art Promotion Taormina in collaborazione con Metamediale srl, con il patrocinio del MiBAC, della Regione Sicilia, la Provincia di Messina ed il Comune di Taormina (e promosso da TaoArte e la Fondazione Mazzullo), Project Manager di questo doppio appuntamento è Giuseppe Filistad, con la direzione degli allestimenti a cura di Roberto Mendolia e la direzione amministrativa affidata all’avv. Giuseppe Ragonese.

Le mostre si collocano in un momento particolarmente significativo del pregevole percorso di Antonio Nunziante, raffinato interprete e icona internazionale dell’arte italiana contemporanea.

L’opera “Estasi di S. Francesco d’Assisi, dal Caravaggio”, in particolare. sarà esposta (primo artista contemporaneo) con il Cenacolo di Leonardo da Vinci nel Convento di Santa Maria delle Grazie a Milano (Patrimonio dell’Unesco); dal 27 luglio al 12 agosto, in occasione dei XXX Giochi Olimpici Estivi di Londra, la sua tela “Celebrate Rome 1960”, opera celebrativa delle Olimpiadi di Roma 1960, sarà esposta nella Casa Italia del CONI.

Dopo il grande successo, nel 2011, delle mostre personali di Milano (Palazzo Isimbardi), Roma (Chiostro del Bramante) e Genova (Palazzo Ducale, in contiguità con la mostra “Van Gogh e il viaggio di Gauguin”) e della collettiva con Böcklin e De Chirico a Fiesole (Palazzo Comunale), il suo percorso artistico si arricchisce dunque di un nuovo, suggestivo capitolo con la duplice mostra di Taormina.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=o2A2PX9THYA[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti