La giovane finita in prognosi riservata dopo una ferita alla testa si è risvegliata. Adesso gli inquirenti andranno ad ascoltarla. Disposto, intanto, l’esame del Luminol

la Polizia scientifica effettuerà l’esame del Luminol

La ragazza di 20 anni di Acireale, ricoverata da domenica scorsa all’ospedale “Cannizzaro” di Catania a seguito di una ferita alla testa, è uscita dal coma.

Già nella giornata odierna potrebbe essere ascoltata dagli inquirenti, se sarà nelle condizioni di poter dunque raccontare come sono andati i fatti nella notte di sabato scorso nell’appartamento a Taormina che è stato scenario di un episodio ancora dai risvolti misteriosi.

La giovane, come detto, è finita in ospedale con una ferita alla testa. Secondo il fidanzato, sarebbe inspiegabilmente caduta da un divano di casa sbattendo la testa, ma questa versione al momento non ha convinto gli inquirenti. Ora, il risveglio della ragazza potrebbe fare chiarezza sull’esatta dinamica dei fatti. La Polizia Scientifica ha ultimato i rilievi all’interno dell’abitazione posta sotto sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ora si attendono gli esiti di quegli esami, ma nelle prossime ore sempre la Scientifica tornerà nell’appartamento per eseguire la prova del luminol, ricercando cioè eventuali tracce attraverso l’utilizzo del composto chimico che rileva tracce e le individua laddove accadono vicende irrisolte.

Al momento non ci sono indagati ma quest’altro test potrebbe favorire la svolta. Gli inquirenti, sovrintesi dal vicequestore Renato Panvino, mantengono uno stretto riserbo e si sono confrontati anche ieri con il magistrato, il sostituto procuratore dott.ssa Alessia Giorgianni, continuando ad ascoltare le persone più vicine alla giovane.

La ragazza era stata accompagnata in ospedale, a Taormina, dal fidanzato, e poi fu trasportato a Catania dovel’equipe del presidio etneo è dovuta intervenire d’urgenza per fronteggiare il grave trauma cranico alla testa. Dopo 72 ore di prognosi riservata e coma farmacologico, presso il reparto di Rianimazione, la ragazza si è risvegliata.

© Riproduzione Riservata

Commenti