Il bomber bosniaco: “ora basta con la panchina. Ero venuto qui per giocare con continuità”. Costa 20 mln

Edin Dzeko

L’attaccante del Manchester City, Edin Dzeko, lancia segnali a Juve e Milan: 29 partite in Premier, ma solo 15 giocate dall’inizio non sono abbastanza per il centravanti bosniaco che ha espresso il suo malumore.

“Nella seconda parte della stagione sono stato un po’ messo da parte – ha confessato in un’intervista al quotidiano tedesco ‘Kicker’ – e non ho idea di perché ho perso continuità. Sono venuto qui per giocare, quindi non mi ero mai posto questo problema”.

“Penso di essere troppo bravo per farmi un’altra stagione in panchina, tutto è possibile per il mio futuro, nonostante le parole di Mancini anche se al momento, comunque, non c’è nulla di concreto”.

Il problema è che il bomber del City costa 20 milioni: chi potrebbe prenderlo a quella cifra? Forse la Juve sì, il Milan difficilmente.

© Riproduzione Riservata

Commenti