Ai minimi storici il numero di agenti a disposizione del Comando di Polizia municipale nella rinomata meta di flussi vacanzieri. Il potenziamento è ormai una chimera

pochi vigili a Taormina

Alle porte di agosto si ripropone in modo sempre più evidente la problematica dei pochi vigili urbani di cui dispone al momento il Comune di Taormina. Una carenza, quella della pianta organica, che da anni non trova risposte e rimedio.

Sono rimasti ormai 10 agenti in servizio per le strade a fronte di tanti servizi che – Ztl o non Ztl, telecamere o non telecamere che sia – vanno svolti quotidianamente. Ed in questo periodo ci sono anche da affrontare le date di massimo afflusso turistico con i concomitanti eventi e spettacoli che richiamano altre 5 mila persone in città.

In alcune giornate, anche tenendo conto che si ha diritto alle ferie e ai riposi, si rischia di rimanere con 5 o 6 vigili disponibili. In atto l’Ufficio di Polizia Municipale diretto dal Comandante Agostino Pappalardo, con il supporto del Capo servizio Commissario Rosario Marra, è costretto ad un particolare impegno per riuscire a far fronte ai disagi di un organico insufficiente. All’interno dell’ufficio operano, anche quattro figure amministrative con compiti di natura burocratica più un operatore addetto alla segnaletica.

Eppure la pianta organica, già 15 anni fa, ha previsto addirittura 35 unità, a fronte di una crescente richiesta di servizi nel territorio. Numeri che invece in questi anni sono rimasti incompiuti e quindi ben diversi per varie vicissitudini strategiche e finanziarie del Comune.

C’è bisogno di rinforzi al più presto per adempiere senza affanni ai molteplici servizi da attuare sul territorio. Le soluzioni “tampone” spesso adottate, come gli ausiliari del traffico, non bastano più.

Nella “vecchia” capitale del turismo siciliano una decina di agenti soltanto non possono svolgere tutte le varie attività di controllo della viabilità, e le varie altre funzioni di monitoraggio dell’ambulantato abusivo, dei suoli pubblici, dei cantieri e quant’altro rientra nelle competenze della Polizia municipale, in un contesto territoriale particolarmente impegnativo.

© Riproduzione Riservata

Commenti