A Eboli “impavido” striscione per chi vuole rilevare case non in regola: tanto poi le ruspe non arriveranno mai

l’incredibile striscione a Eboli

Il paradosso che state vedendo è proprio vero e si trova in un cantiere a Eboli, Salerno. E’ un autentico, quanto surreale, striscione su fondo rosso e in bianco nel quale c’è scritto: ”Vendesi appartamenti abusivi”.

Nel 2010 a Ischia un manifesto a denunciava 28mila abusi edilizi su 62mila abitanti. Non tramontano, evidentemente, certe storie.

Vicino a Selinunte in Sicilia invece ci sono migliaia di case abusive non hanno beneficato di condoni e arrivano tante richieste per comprarle.

La notizia è stata riportata sul Corriere della Sera e Michele Buonomo, presidente di Legambiente in Campania racconta: ”Conosco anch’io gente di Montecorvino, in provincia di Salerno, che ha accettato di comperare case abusive pur sapendo che non erano in regola. Spesso si tratta di persone che non sono in grado di acquistare una casa regolare e si accontentano di qualcosa che sulla carta non potrà diventare mai loro perché queste abitazioni costano molto ma molto meno, perché sanno che la probabilità che siano abbattute dalle ruspe è bassissima, perché scommettono sull’arrivo, un giorno o l’altro, di un nuovo condono”.

© Riproduzione Riservata

Commenti