Dopo un pò di fresco portato da un vortice di bassa pressione dal Nord-Africa, una nuova ondata di afa

ancora caldo sulle regioni italiane

Ci risiamo. Sta per arrivare in Italia una nuova fiammata calda dal Nord-Africa. Le temperature torneranno ad aumentare soprattutto al Centro-Sud, mentre al nord sarà sì un po’ più fresco, ma si farà sentire di più l’afa.

La domanda di tutti è la più ovvia. Quanto durerà il caldo? Per fortuna non molto: il ritorno di freschi venti dall’Atlantico domenica, uniti al passaggio di alcuni temporali al Nord, ripristineranno valori termici entro le medie del periodo. Andiamo allora a vedere dove e quanto farà caldo nei prossimi giorni.

VENERDI’ 27.  L’azione delle correnti sahariane comincerà a far sentire i suoi effetti: caldo su Emilia Romagna, zone interne di Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. Su queste regioni le massime toccheranno i 35-37 gradi, specie nelle grandi città lontane dal mare. Si accentua il caldo anche al Sud, ma qui non si dovrebbero superare i 34 gradi.

SABATO 28. L’anticiclone nord-africano si espande verso il sud Italia: aria bollente, soprattutto in quota (anche 25 gradi a 1500 m slm) raggiunge le Isole maggiori, dove nelle zone interne si toccheranno i 37-39 gradi (specie in Sardegna) ma lungo i litorali andrà molto meglio. Caldo intenso anche in Emilia Romagna, con punte di 38 gradi nel Bolognese. Per ritrovare un po’ di fresco ci si dovrà spostare sul Piemonte, alta pianura Veneta o in Friuli, dove con difficoltà si arriverà a 32 gradi.

DOMENICA 29. Il caldo africano raggiunge il suo apice al Sud peninsulare e nelle zone interne della Sicilia: lontano dal mare si raggiungeranno i 40 gradi! Al nord e sulla Sardegna lieve calo termico di 1-3 gradi, grazie al ritorno dei temporali sulle Alpi e al lieve rinforzo del vento fresco proveniente da ovest. Tuttavia farà ancora piuttosto caldo, caldo che sarà un po’ afoso anche al Centro, dove si sfioreranno i 34-36 °C.

LUNEDI’ 30. Si attenua il caldo al Centro-Nord, dove le temperature massime rientreranno nelle medie del periodo quasi ovunque, e saranno comprese fra 28 e 32 gradi, con locali eccezioni di 34 gradi in Toscana ed Emilia. Generale calo termico anche al sud, ma tra Sicilia, Calabria e Puglia e Basilicata si potranno ancora toccare punte di 36-38 gradi, ma in serata i venti freschi di maestrale arriveranno anche su queste regioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti