Superpippo ufficializza il suo addio al calcio giocato. Inizia la carriera da tecnico sempre con i rossoneri

Pippo Inzaghi

La Serie A perde un altro grande campione. Ora c’è anche il comunicato ufficiale: “A.C. Milan comunica che Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore della squadra Allievi Nazionali. Ha firmato un contratto fino al 30/6/2014. Al grande Pippo il più affettuoso augurio di buon lavoro”.

Inzaghi quindi decide di chiudere qui la sua gloriosa carriera di calciatore (fra i tanti titoli conquistati in carriera, Superpippo ha vinto un Mondiale con la Nazionale, un Mondiale per club, due Champions League e tre scudetti) per dedicarsi alla carriera di allenatore. Resta comunque solido e inamovibile, per il momento, il suo legame con il club di via Turati.

Scaduto il contratto col Milan, il 38enne attaccante ha ricevuto delle offerte per continuare a giocare, ma alla fine ha deciso di smettere.

Il direttore sportivo rossonero, Ariedo Braida ha dichiarato a MilanNews: “Inzaghi farà l’allenatore, sicuro al 100%”. Per lui è pronta la panchina degli Allievi Nazionali del Milan.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0kHya5qE1gQ[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti