La chiesa di San Clemente gremita per i funerali del 19enne morto in un tragico schianto: su t-shirt, teli e cartelloni è stato inciso il volto con il suo sorriso

Salvatore Smarra

Stamane a Caserta, nella Chiesa di San Clemente, si sono svolti i funerali di Salvatore Smarra, il  ragazzo di 19 anni morto nell’incidente avvenuto nella serata di mercoledì scorso sull’Appia, all’altezza del semaforo Ponte Grotta nella frazione Montedecore in direzione Maddaloni-Caserta.

Salvatore Smarra, descritto e ricordato da tutti come un ragazzo solare e timido allo stesso tempo, un giovane che stando ai messaggi, ai video e le tante parole (ma il suo nome è stato anche inciso su t-shirt e teli) lasciate da amici e conoscenti sulla bacheca del suo profilo Facebook, è riuscito nella sua breve vita a circondarsi di affetto grazie a uno splendido sorriso. Quel sorriso menzionato da tutti, da chi ha avuto la fortuna di incontrarlo e da chi lo ricorderà per sempre per la sua unicità e bellezza.

La sua scomparsa ha gettato tutti nello sgomento, nella tristezza più totale. Adesso non resta che attendere che la giustizia faccia il suo corso ed insieme ad essa la guarigione di Antonio Conte, il ragazzo che era con Smarra in quella terribile serata ma che fortunatamente sembra sia fuori pericolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti