Folle assolta un cinema vicino a Denver in Colorado uccise 12 persone. Almeno 50 feriti tra cui bambini

la strage a Denver

Strage a Denver, in Colorado, negli Usa, alla prima del film Batman. Un uomo è entrato nel cinema Century 16 del centro commerciale Town Center, nel quartiere periferico Aurora, ha fatto esplodere un lacrimogeno e poi ha comiciato a sparare all’impazzata: 12 le vittime e 50 i feriti.

La polizia ha risposto al fuoco. Il killer avrebbe usato tre armi. L’uomo che ha sparato è stato identificato nel 24enne James Holmes, nato il 13 dicembre del 1987.

Lo riporta la stampa americana. Gli investigatori, compresi 100 agenti dell’Fbi sul luogo, stanno indagando sui trascorsi di James Holmes, che al momento risulta segnalato solo per una multa. E hanno contatto amici e parenti. Holmes è entrato nella sala dall’uscita di emergenza con indosso – secondo le ricostruzioni dei presenti – un giubbotto anti-proiettili e un elmetto.

Il killer mascherato. Il killer è entrato nel cinema vestito di nero, giubbotto antiproiettile, con casco e occhialoni scuri, maschera anti-gas, ed armato di due pistole e un fucile. Lo riporta il Denver Post.

Evacuata subito la zona intorno alla casa del killer. Nessun esplosivo sarebbero stato trovato nell’appartamento del killer. James Holmes aveva parlato di esplosivi nella sua abitazione. La polizia è accorsa immediatamente sul posto e sgomberato il palazzo e l’isolato circostante.

L’ospedale locale Swedish Medical Center ha confermato di avere ricevuto una richiesta di emergenza per accogliere numerosi feriti. Almeno tre feriti in condizioni critiche sono stati trasportati nella struttura sanitaria.

«Abbiamo sentito degli spari e un’esplosione, ma credevamo fosse il film. Quando abbiamo visto che molte persone si alzavano e scappavano ci siamo alzati anche noi»: così un testimone alla tv Usa 9news.

Il presidente americano Barack Obama anticipa il rientro a Washington dopo la strage di Denver. Obama ha interrotto la campagna elettorale. La First Lady Michelle ha annullato tutti gli appuntamenti in programma.

Il New York Police Department rafforzerà la sicurezza nei teatri newyorkesi. Si temono emulazioni. la polizia presidia le sale dove viene proiettato il film. A Parigi è stata annullata la premiere prevista per stasera. Il red carpet e le interviste all’hotel Le Bristol per promuovere il film sono state annullate dalla Warner Bros. «Profondamente tristi» per uno «scioccante avvenimento»: la Warner Bros e tutto il cast tecnico definiscono così il loro stato d’animo in una nota, diffusa dalla produzione in tutto il mondo. «Esprimiamo le nostre sincere condoglianze alle famiglie e a tutti i conoscenti delle vittime di questo tragico fatto».

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xsabac_denver-strage-alla-prima-di-batman-panico-in-video_news?search_algo=2[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti