“Partito della Rivoluzione”, il nuovo soggetto politico fondato dal critico, spinge per la discesa in campo del cantautore: “ama la Sicilia, è lui l’uomo della svolta”

Franco Battiato

Franco Battiato candidato alla presidenza della Regione Siciliana per il Partito della Rivoluzione, il nuovo soggetto politico fondato da Vittorio Sgarbi e presentato lo scorso 14 luglio nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Ferrajoli a Roma.

A proporre la candidatura del cantautore siciliano è lo stesso Sgarbi, secondo il quale Battiato sarebbe “un perfetto esponente di un centro di gravità permanente”.

“Ho incaricato i vertici siciliani del partito, Giuseppe Arnone e Fabio Ciquemani – spiega Sgarbi – di prendere contatto con il cantautore indicandogli la nostra sede regionale che è a Villa Neri, a Linguaglossa, alle pendici dell’Etna, dove ad attenderlo ci sarà il segretario locale Antonio D’Amico, per consegnargli una busta con le istruzioni”. Di Franco Battiato è l’inno del Pdr: “Si tratta di un brano – spiega Sgarbi – che Battiato ha recentemente composto e dedicato a mia madre Caterina Cavallini”. “Confido – conclude Sgarbi – nel senso di responsabilità e nell’amore per la Sicilia di Franco Battiato perché egli voglia garantire all’isola martoriata una nuova e più alta amministrazione”.

© Riproduzione Riservata

Commenti