I nerazzurri sulle tracce del bomber genoano come vice Milito. Destro è vicino alla Roma, Pazzini andrà via

Alberto Gilardino

Il mercato dell’Inter è ancora “impantanato” tra mille dubbi. Il club di Moratti è ancora alla ricerca di un vice-Milito: quasi perso Mattia Destro e non puntando più su Giampaolo Pazzini resta da trovare un giocatore in grado di dar respiro all’attaccante argentino.

Secondo quanto appreso da Goal.com il Genoa di Enrico Preziosi avrebbe offerto un ex giocatore del Milan alla società nerazzurra: il centravanti in questione è Alberto Gilardino arrivato in Liguria a gennaio dalla Fiorentina ma che non si è completamente inserito nell’ambiente rossoblù.

Sarebbe un’operazione low cost in quanto Gilardino ha 30 anni, non ha un ingaggio elevato e arriverebbe a costi contenuti. L’attaccante di Biella avrebbe l’opportunità di dimostrare di essere ancora il bomber ammirato ai tempi del Parma e fino alla stagione scorsa alla Fiorentina.

Inoltre visto che il derby milanese è sempre attuale, Gilardino potrebbe prendersi una piccola rivincita sui tifosi rossoneri che lo additavano di non reggere il palcoscenico di San Siro. I tifosi nerazzurri in caso di arrivo del “Gila” si fregherebbero le mani nella speranza che la punta riesca a segnare nel derby, magari sotto quella Curva Sud che non lo ha mai amato.

© Riproduzione Riservata

Commenti