Francesi “insaziabili”. Dopo Lavezzi, Verratti, Thiago Silva e Ibra, Leonardo mette nel mirino il madrileno

Kakà

Altro che Milan o Napoli. Ricardo Kakà è destinato al Psg. Dopo Lavezzi, Thiago Silva, Verratti e Ibrahimovic è la volta del brasiliano.

Il Paris St Germain sta pianificando l’assalto all’ex Pallone d’oro, che Carlo Ancelotti ha già allenato ai tempi del Milan.

La notizia arriva da una fonte attendibile quale L’Equipe. Leonardo starebbe pensando a Kakà anche per convincere Zlatan Ibrahimovic a firmare subito per il club parigino, senza proseguire negli indugi. In pratica il dirigente avrebbe promesso l’arrivo del brasiliano per spronare Ibra a dire sì all’offerta.

Kakà al Real Madrid non ha mai trovato eccessivo spazio e non ha mai convinto critica e allenatori. Da Pellegrini a Mourinho, poco è cambiato. Ormai sembra fuori dal progetto e le merengues non vedono l’ora di sbarazzarsi di lui e del suo stipendio.

Per questo un eventuale interesse del Psg sarebbe ben accetto da parte di Florentino Perez e soci. Ma con quanti giocatori d’attacco vuole scendere in campo Ancelotti?

Intanto Zlatan Ibraimovic ha preso nel pomeriggio il volo da Stoccolma a Parigi. Domani visite, firma e presentazione con il Paris Saint Germain. Oggi l’agente dell’ormai ex attaccante del Milan, Mino Raiola, e il direttore sportivo del PSG, Leonardo, hanno trovato l’accordo. Questi i termini dell’intesa: tre anni di contratto, a 13 milioni di euro netti a stagione più bonus.

Sempre sul fronte Milan c’è un colpo di scena nella vicenda Robinho: il club rossonero avrebbe comunicato al Santos che il giocatore è da ritenersi incedibile. Un messaggio alla dirigenza brasiliana che di fatto blocca ogni possibile nuovo tentativo, nonostante gli emissari brasiliani abbiano fatto intendere che non torneranno immediatamente indietro.

Il mercato brasiliano chiuderà venerdì alle ore 18 locali, le 24 italiane. Come riferisce Sky Sport 24, il Milan avrebbe comunicato al Santos che Robinho non si muove da Milanello per meno di 15 milioni di euro. 

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=OLT9EDFiNEw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti