Inter e Juve stanno pensando a un clamoroso affare: la punta bocciata da Stramaccioni verso i bianconeri, che a Moratti girebbero l’esterno serbo non gradito da Conte

Giampaolo Pazzini

“Ha un carattere volitivo, lo sappiamo. Poi ci sono delle necessità tecniche e tattiche che mettono in condizione i giocatori di essere comprati o venduti. C’è naturalmente del dispiacere”.

Così Massimo Moratti annuncia l’addio di Giampaolo Pazzini, che all’Inter è ormai di troppo e allora lo scambio con un giocatore che piace ai nerazzurri e che di troppo è invece nella rosa della Juventus potrebbe davvero andare in porto.

Sul piatto della bilancia la Vecchia Signora può inserire il cartellino di Milos Krasic, giocatore che nella formazione bianconera non trova posto e che, invece, piace molto ad Andrea Stramaccioni. I rapporti tra Inter e Juventus non sono dei più idilliaci, incrinati ulteriormente dalla vicenda relativa a Lucio, che, una volta rescisso il contratto con la società milanese, ha trovato immediatamente casa a Torino.

La Juventus è alla ricerca di un attaccante che possa completare il proprio reparto offensivo e gradirebbe molto l’arrivo di Pazzini, che non è il top player promesso dalla dirigenza bianconera ma che comunque aumenterebbe il tasso tecnico dell’attacco dell’undici di Antonio Conte.

Dal canto suo, l’Inter cerca un esterno che abbia le caratteristiche di Krasic, sperando magari che il serbo torni a essere il giocatore convincente ammirato con la maglia del Cska Mosca e non quello abulico e svogliato visto nella sua esperienza alla Juventus.

L’affare, dunque, troverebbe la convenienza di entrambe le società interessate, anche se il mercato riserva sempre dei colpi a sorpresa e non è detto che questo basti a far decollare la trattativa, che si presenta comunque complessa.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gPUd7m5TM8c[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti