Tutto pronto al Teatro Antico per l’opera con regia e scenografie di Enrico Castiglione. Il capolavoro di di Bellini in scena domenica e martedì tra le rocce di Stonehenge. L’evento in mondovisione e su Rai5

le prove di Norma al Teatro Antico

Tutto pronto per la “Norma” che andrà in scena domenica e martedì al Teatro Antico (8 e 10 luglio) di Taormina con regia e scenografie del maestro Enrico Castiglione.

L’evento proposto dal Bellini Festival, in occasione della seconda recita,verrà trasmesso dalla Rai in diretta via satellite in oltre 700 sale cinematografiche, attraverso il circuito di Microcinema in Italia ed Europa e quello di Emerging Pictures negli Stati Uniti e nel resto del mondo.

La Norma verrà, inoltre, trasmessa il 14 luglio alle 21.15 su Rai5.

Il capolavoro di Vincenzo Bellini segna il ritorno di Castiglione nella cavea classica, dove negli ultimi cinque anni hanno sempre ottenuto successo gli allestimenti operistici (Medea, Tosca, Turandot, Aida, Nabucco) da lui firmati insieme alla costumista Sonia Cammarata, con la quale forma ormai una collaudata coppia teatrale.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’opera, tenutasi nelle scorse ore all’hotel Timeo, erano presenti Castiglione, Antonio Oggiano (presidente dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori di Musica), Dino Piretti (direttore di struttura e mondovisione Rai) e Mario Bevacqua (presidente dell’Uftaa). Quest’ultimo ha spiegato come i pacchetti turistici previsti per l’occasione abbiano attratto visitatori da tutto il mondo, che giungeranno a Taormina per assistere alla “Norma”. Presenti inoltre in conferenza Giuliano Carella, che dirigerà il Coro Lirico Siciliano e l’Orchestra Sinfonica del Bellini Opera Festival. In sala anche la costumista dell’opera, Sonia Cammarata, e alcuni protagonisti del cast internazionale.

La “Norma” a Taormina vedrà in scena Daniela Dessì (Norma), Gregory Kunde (Pollione), Enrico Giuseppe Iori (Oroveso), Geraldine Chauvet (Adalgisa), Massimiliano Chiarolla (Flavio), Maria Motta (Clotilde).

Si va verso il sold-out per il doppio appuntamento con la “Norma” al Teatro Antico: già esauriti i posti in platea, rimangono solo pochi biglietti in gradinata.

L’evento inaugurale della stagione del Bellini Festival (quarta edizione) affascina e crea attesa anche per la versione ancestrale in cui si presenterà il Teatro, con i dolmen e uno scenario che ricreerà l’atmosfera di Stonehenge.

“Sarà una Norma tutta nuova e inedita – ha spiegato Castiglione – con scelte sceniche che rievocano un mondo primordiale, come quello dei Druidi e ho creato questo collegamento misterioso che spero e credo saprà emozionare il grande pubblico del Teatro Antico. Proporremo una tragedia senza tempo in una cornice dalle magiche suggestioni e con un cast internazionale che saprà entusiasmare il pubblico”.

La “Norma” a Taormina si ispirerà al libretto originario ma volendo sottolineare la sua universalità attraverso una storia d’amore idealmente scevra da vincoli cronologici e che potrebbe aver luogo ieri, come anche oggi e domani.

“Vogliamo rendere dinamico ed avvincente lo svolgimento drammaturgico dei sentimenti e della vicenda”, ha detto Castiglione. E nella conferenza stampa di ieri è stato annunciato che l’anno prossimo, nell’estate 2013, il “Bellini Festival” e il maestro Castiglione metteranno in scena al Teatro Antico di Taormina un altro capolavoro: la “Beatrice di Tenda”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=yY8rLQ04TJU[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti