Almeno cento vittime. Tanti i corpi trascinati in mare dalla pioggia e il bilancio è destinato ad aggravarsi

l'alluvione in Russia

Si aggrava ulteriormente il bilancio delle vittime delle inondazioni causate dalle piogge torrenziali cadute nella regione russa di Krasnodar, nel sudest del Paese: il numero dei morti è salito a 99, secondo quanto reso noto dalla polizia locale che in precedenza aveva parlato di 87 vittime.

Il più colpito è il distretto di Krymsk, dove finora sono stati rinvenuti 88 corpi, tra cui quello di una bambina di 10 anni; altre nove persone sono morte a Gelendzhik, una località balneare sul Mar Nero, e due nel porto di Novorossiisk; il bilancio sembra destinato ad aggravarsi dato che numerosi corpi sarebbero stati trascinati in mare.

Secondo quanto reso noto dalle autorità della provincia di Krasnodar le piogge hanno investito un’area in cui risiedono almeno 13mila persone e che ospita numerosi centri vacanze dove si trovano anche centinaia di bambini.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xs1017_russia-alluvione-devasta-sud-est-le-voci-di-chi-ha-perso-tutto-il-racconto-dei-sopravvissuti-della-r_news?search_algo=1[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti