Annuncio del Comando divisione aerospaziale Guardie Rivoluzione: “vogliono colpirci? Pronti a rispondere”

Teheran avverte gli Usa

L’Iran ha minacciato di distruggere le basi militari Usa in Medio Oriente di colpire Israele subito dopo un eventuale attacco al suo territorio: lo hanno riferito i media iraniani, mentre le Guardie rivoluzionarie hanno prolungato per un terzo giorno i test di missili balistici.

“Le basi militari si trovano tutte nel range dei nostri missili e anche i territori occupati (Israele) sono un buon obiettivo per noi”, ha dichiarato Amir Ali Haji Zadeh, comandante della divisione aerospaziale delle Guardie della rivoluzione, secondo l’agenzia Fars. Secondo Haji Zadeh, sono 35 le basi americane alla portata dei missili balistici iraniani.

Le basi militari statunitensi in Medio Oriente si trovano in Bahrain, Qatar, Emirati arabi uniti, Kuwait Turchia, e altre 10 si trovano in Afghanistan e Kirghizistan.

© Riproduzione Riservata

Commenti