Sabato allarme rosso in molte città. Ministero della Salute avverte: “condizioni di emergenza con rischi”

Caronte ci lascerà senza fiato

Sarà sabato il picco del caldo, con temperature veramente bollenti su tutta Italia, da Bolzano a Reggio Calabria. Colpa di Caronte, l’anticiclone africano subtropicale che ha già raggiunto la penisola e che nel fine settimana supererà il record delle città in allarme rosso detenuto dal suo predecessore Scipione.

La scorsa settimana erano state nove, ma sabato saliranno a dieci le città in cui, secondo il bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute, potranno verificarsi “condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio”: Bologna (massima percepita 38 gradi), Bolzano (36), Brescia (36), Frosinone (38), Perugia (36), Reggio Calabria (36), Rieti (36), Roma (38) e Viterbo (36).

Nelle prossime 24 ore, intanto, sono previste due città con l’afa al livello 3-rosso (Rieti e Roma) e otto con livello 2-arancione (Bologna, Bolzano, Brescia, Frosinone, Latina, Perugia, Reggio Calabria e Viterbo). Venerdì le città rosse saranno quattro (Perugia, Reggio Calabria, Rieti e Roma) e 10 le arancioni (Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Verona e Viterbo).

© Riproduzione Riservata

Commenti