Berlusconi dà il via libera a Galliani: pronto l’assalto al brasiliano. Il giocatore ha deciso di rientrare in Italia

Ricardo Kakà

Kakà-Milan, atto secondo: non è una suggestione estiva.

Il Milan è pronto per lanciare l’assalto al centrocampista del Real Madrid. E questo nonostante Adriano Galliani abbia annunciato un no ufficiale per il ritorno del brasiliano. Ma i bluff sono all’ordine del giorno del mercato.

La verità è che Berlusconi ha dato il via libera ed il tentativo procede a gonfie vele.

Come riporta AS, il padre di Kaka, Bosco Leite, è arrivato ieri a Milano per incontrare Galliani e negoziare l’eventuale ritorno di suo figlio in rossonero.

Il giocatore non vuole ancora aspettare per avere le sue chance da titolare al Santiago Bernabeu e sta seriamente valutando l’ipotesi di tornare a San Siro. Ripensa all’Italia e rivuole il Milan.

Dall’altra parte il Real Madrid è pronto a negoziare, ma non vuole di certo regalare il giocatore. Kaka, per rientrare al Milan, dovrebbe comunque abbassare le sue pretese economiche, visto che attualmente guadagna qualcosa come nove milioni di euro all’anno.

Intanto, dopo l’infortunio a Muntari (resterà fuori per 6 mesi), la ricerca di un centrocampista centrale è diventata la priorità in casa Milan. Nelle ultime ore sono decisamente salite le quotazioni di Nigel De Jong, mediano del Manchester City il quale ha dietro di sè quel Mino Raiola tanto vicino al Milan.

Ma il 28enne olandese, non considerato fondamentale da Roberto Mancini, dovrà stare attento dalla concorrenza di Anatoly Tymoshchuk, medianaccio non di primo pelo (a marzo ha compiuto 33 anni), il cui contratto col Bayern andrà in scadenza nel 2013.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=o5QAAAL6kGs[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti