Uomo in preda ad un raptus provoca ustioni a 16 persone. Adesso è braccato dalle Forze dell’Ordine  

Polizia dà la caccia al folle

Notte di follia quella appena trascorsa a Caltagirone. Presso il Tondo Vecchio di Via Roma, durante l’esibizione di un gruppo live di musica jazz, un uomo armato di acido ha seminato il panico tra la folla lanciando dall’alto il liquido corrosivo che ha raggiunto i componenti della band e passanti.

Lo scenario è apparso subito raccapricciante: i ragazzi in preda alle ustioni hanno cominciato ad urlare e a dimenarsi tra la gente cercando sollievo con acqua alle bruciature. I giovani, soprattutto quelli colpiti maggiormente dalla doccia corrosiva, sono stati trasportati d’urgenza presso l’Ospedale Gravina di Caltagirone.

Almeno 16 sono i feriti di cui una ragazza, che resterà sfigurata perché colpita dall’acido sulla testa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia che stanno interrogando i testimoni ed effettuando i rilievi. E’ partita la caccia all’uomo.

Dalle prime descrizioni sembrerebbe che l’uomo che ha compiuto il folle gesto sia calvo e indossasse un fazzoletto rosso che gli copriva il viso. Chiunque abbia informazioni o ha visto qualcosa che possa aiutare le indagini, è pregato di contattare le forze dell’ordine. Questo è davvero un episodio gravissimo, un attentato vero e proprio, che ha colpito giovani che erano usciti per divertirsi. Non lasciamo nel silenzio questo grave gesto.

© Riproduzione Riservata

Commenti