Niente rinnovo per la conduttrice. Voci su 3 milioni e 800mila euro di compenso: la bionda è troppo cara

Antonella Clerici

Chi l’avrebbe mai detto che lo stop di “mamma Rai” sarebbe toccato proprio a lei…?

Amara sorpresa per Antonella Clerici: la Rai ha bloccato il rinnovo del suo contratto. Il cda, come riporta anche il Corriere della Sera, si è diviso sull’approvazione e alcuni hanno preferito rimandare la decisione.

Inizialmente erano circolate voci in merito a un problema di cifre, 3 milioni e 800mila euro per un biennio per la conduttrice bionda, poi, come si legge anche sul quotidiano, l’agente della Clerici Lucio Presta ha chiarito: “Sono numeri lontanissimi dalla realtà” e il consigliere Rai Giorgio van Straten ha dichiarato che “non c’è nessun caso Clerici” lasciando intendere, come molti altri, che il rinvio non sarebbe dipeso da questioni economiche.

Antonella però resta un volto di punta dei palinsesti Rai autunnali già presentati, con l’appuntamento fisso ai fornelli de La prova del cuoco e con il sabato sera di Ti lascio una canzone e il direttore Intrattenimento Giancarlo Leone ha espresso preoccupazione per lo stop al rinnovo della presentatrice il cui contratto è in scadenza ad agosto.

“Mi spiace sia stato rinviato il contratto di Antonella Clerici perché non tutti hanno capito la strategicità del suo apporto alla Rai” ha detto, precisando che avrà 13 prime serate il sabato da settembre e il prime time tutta la stagione: “Non possiamo permetterci il lusso di aspettare ulteriormente per firmare il contratto. Mi dispiace che siano circolate cifre non vere suo suo contratto perché la Clerici ha accettato una importante decurtazione richiesta dagli uffici competenti della Rai”.

© Riproduzione Riservata

Commenti