L’ex rossonero potrebbe liberarsi dal Real Madrid, che ha deciso di scaricarlo: il problema è l’ingaggio

Ricardo Kakà

Kakà torna al Milan? Il tormentone si riaffaccia e forse potrebbe non essere la solita voce estiva.

Il Real Madrid sembra aver perso la pazienza con Ricardo Kakà. Colui che rappresenta uno dei colpi di mercato più onerosi della storia delle merengues (67 milioni di euro versati al Milan nel 2009) potrebbe infatti lasciare il club blanco a parametro zero.

Questa almeno l’indiscrezione riportata dall’autorevole El Confidencial, che prospetta per l’ex Pallone d’oro una cessione a costo zero. Il Real infatti sarebbe scocciato per la mancanza di offerte concrete per Kakà, che guadagna 10 milioni di euro netti a stagione e sarebbe intenzionato a liberarlo per non dover più far fronte al suo pesantissimo ingaggio.

Altro che Psg o Premier League. Gli anni desolanti a Madrid hanno fatto perdere a Kakà tutto l’appeal del passato. Così il buon Ricky potrebbe prendere in considerazione il ritorno in patria, al San Paolo, club che lo lanciò nel grande calcio. Proprio dal Tricolor il Milan lo acquistò nell’estate del 2003. Ma davvero nessun club europeo è disposto a dare fiducia a Kakà? E dalla Cina o dagli Emirati Arabi non si fa vivo nessuno?

Uno scenario del genere potrebbe far drizzare le orecchie ad Adriano Galliani. Il Milan non ha fondi per piazzare colpi da novanta, ma se Kakà dovesse liberarsi a costo zero, siamo sicuri che i rossoneri un tentativo lo faranno. Un affare di cuore, più che di campo. E forse servirebbe pure a calmare qualche tifoso dal muso lungo…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=o5QAAAL6kGs[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti