Angelino Alfano conferma le voci: “ho chiamato Vittorio. Gli ho chiesto la disponibilità a candidarsi alle primarie”

Vittorio Feltri

”Ho chiamato Vittorio Feltri invitandolo a scendere in campo. Le primarie sono una grande competizione aperta a tutti”. L’annuncio alle agenzie di stampa lo fa il segretario del Pdl Angelino Alfano.

Il fondatore di “Libero” era finito sui giornali dopo le indiscrezioni del quotidiano online “Lettera 43″ su una sua candidatura in cantiere con Silvio Berlusconi. In un’intervista a “Libero” Feltri aveva scelto di fare il vago. ”Divertente. Sono l’unico candidato al mondo a sua insaputa. Significa che nessuno mi ha chiesto niente. Ho detto che al posto della candidatura avrei preferito un appartamento. Mi riferivo al signore che sappiamo. Era una battuta del c… per togliermi dall’imbarazzo. La verità è che di questa storia non ne so nulla. Ti spiego quello che so. Questa mattina mi ha telefonato…una mia amica. Mi ha detto: hai visto Lettera 43, parlano di una tua discesa in campo. Ho letto anche che due mie sponsor sarebbero due signore”.

Melania Rizzoli e Michela Vittoria Brambilla, aveva suggerito Libero. “Appunto. Melania è una persona stupenda, deliziosa, moglie di un mio amico. Ma la nostra non è certo una liaison politica. Semplice: per accettare o rifiutare una candidatura c’è bisogno di ricevere l’offerta di candidatura. Immagina che una donna ti dica: guarda, stasera vieni a cena con me. Beh, tu lo decidi in quel momento se andare o no, altrimenti vai via di pura fantasia. Bisogna trovarsi candidato per decidere”.

Poi su voci di qualche tensione nel Pdl sul suo nome Feltri aveva detto: “Starei sul c.. ad Alfano e agli ex di An. Tutti gli ex, non alcuni in particolare. Però io non me ne sono mai accorto”.

© Riproduzione Riservata

Commenti