La cantautrice romana si riprende la scena e presenta il suo nuovo video e titolo dell’album: “Le storie degli altri”

Paola Turci

Paola Turci torna sulla scena e presenta il nuovo video “Le storie degli altri” (di Marco Salom e la produzione di Angel Film) che dà anche il titolo al nuovo album di inediti.

Paola ha preferito che questo progetto non fosse un semplice ‘autoritratto’ e si è avvalsa della collaborazione di autori con i quali ha una particolare sintonia affettiva ed artistica.

“Quando ho cominciato a lavorare sull’idea di realizzare tre dischi suddividendoli per argomenti, – dice Paola – ho pensato che non sarebbe stato così facile realizzarla (crisi discografica, degli spazi, crisi creativa diffusa, tre concept album…). Ora, a distanza di tre anni, mi rendo conto che era quello di cui avevo bisogno: raccontare di percorsi, di visioni, di fragilità, di gioia, dolore, rabbia e ogni tipo di sentimento che abbiamo a disposizione. E per farlo avevo bisogno anche di confronti, avevo bisogno di parole più alte delle mie per riuscire a prendere quelle nuvole sospese su piene di tutto. Ecco perche ho voluto accanto a me persone come Alfredo Rizzo (col quale avevo già collaborato per Bambini e Ringrazio Dio) e Marcello Murru, col quale ho fatto il lavoro maggiore”.

“Le storie degli altri” è dedicata al “mondo che vorrei”, raccontato con libertà di espressione e di pensiero, un libero sfogo che lascia spazio all’indignazione, ma anche all’amore verso il mondo e la vita. L’album è stato anticipato in radio la scorsa estate dal singolo “Utopia”, firmato da Francesco Bianconi. I testi delle nuove tracce presenti nel disco sono firmate da Marcello Murru e Alfredo Rizzo, mentre le musiche sono sempre di Paola. C’è anche Gaber con la sua “Si Può”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Cc9TAZXcxeQ[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti