La furia dello svedese in un sms a Galliani dopo la scelta di vendere Thiago Silva. Ma il bomber attacca anche i suoi compagni: “qui gioco solo io”. Andrà al Psg o Real?

Zlatan Ibrahimovic

Per il Milan le strategie di mercato si stanno complicando in modo esponenziale. Gli abbandoni di fine stagione numerosi e dolorosi, hanno falcidiato i reparti. Per ora in entrata è tutto fermo.

Ci sono da registrare solo i due arrivi a parametro zero (Montolivo e Traorè), ai quali si aggiunge l’ingaggio per 500mila euro del giovane portiere brasiliano Gabriel.

Nel frattempo la cessione di Thiago Silva al Psg sembra aver scoperchiato il vaso di Pandora (“Calciomercato Milan, tra rosso di bilancio e Fair Play Finanziario”). Ibra non ci sta e avverte il Milan con un sms: “così non va bene”. E poi un attacco ai compagni: “qui gioco solo io”. Come dire che Ibra è il Milan ma questo Milan non vale più Ibra.

Alla sparata di Ibra sulle difficoltà economiche del club, ha fatto eco quella di Cassano. Il futuro del centrocampista barese in rossonero è tutt’altro che scontato. Fantantonio ha lasciato capire tra le righe che sarebbe intenzionato a traslocare altrove.

Intanto sull’attaccante svedese si registra un ritorno di fiamma del Psg. Leonardo, non contento di essersi accaparato Lavezzi del Napoli e Thiago Silva dal Milan, sta tentando l’attacco definitivo anche a Ibrahimovic. Si parla di un’offerta globale di 80 milioni di euro per portare a Parigi, in un colpo solo, la coppia Thiago-Ibra.

Per ragioni di bilancio anche le conferme in rossonero di Boateng (che chiede un congruo aumento dell’ingaggio) e quella di Robinho (che a sua volta gode di un ingaggio strabordante) sono appese a un filo.

Il rischio è quello di vedere la rosa spogliata di tutti i suoi top players. Senza contare che la partenza di Thiago apre infine un buco gigantesco all’interno di una difesa che appare allo stato del tutto inadeguata per la Champions. In questo marasma, Galliani boccheggia e sembra non sapere che pesci prendere. E Ibra pensa alla fuga: al Psg o al Real Madrid. L’estate sarà torrida in via Turati.

© Riproduzione Riservata

Commenti