La consigliera regionale “tentata” di approdare al mondo del cinema hard: “ci sto pensando, mi hanno fatto una proposta”. Per lei pronte cifre da capogiro

Nicole Minetti

Da Arcore al porno. Dopo Sara Tommasi, la laureata della “Bocconi”, anche l’igienista diventata consigliera regionale della Lombardia si appresta a compiere il “grande salto” per darsi al mondo del cinema hard.

Nicole Minetti si dichiara tentata a partecipare ad un film porno. A svelare la proposta clamorosa arrivata alla consigliera della Regione Lombardia, è Diva & Donna.

L’ex igienista dentale del premier coinvolta in queste settimane nel processo Ruby, secondo il settimanale starebbe pensando se partecipare o no ad un film hard in cui dovrebbe avere un ruolo attivo. Diva & Donna, a pagina 30 riporta la presunta reazione di Minetti all’offerta: “Avrebbero suonato più o meno così le sue parole, che hanno lasciato gli amici di stucco: l’offerta economica è davvero allettante e avrebbe fatto cadere Nicole in tentazione”.

Diva & Donna sottolinea anche che la proposta arriva “proprio nei giorni in cui anche Sara Tommasi ha deciso di lanciarsi nell’hard. Una singolare coincidenza, perché le due hanno condiviso un ex fidanzato, l’imprenditore Simone Giancola”.

La partecipazione della Minetti in un film del genere, avrebbe una copertura mediatica enorme. Ma perché un consigliere regionale dovrebbe girare un film porno? Il settimanale riporta una frase che sarebbe della stessa Nicole: “Basta, mi attaccano tutti, anche all’interno del Pdl: nessuno mi difende. Dalla politica ho avuto solo problemi. Adesso mi hanno offerto di girare un film porno e voglio accettare”.

Se la Minetti accettasse la clamorosa offerta, non sarebbe l’unica tra le ragazze delle feste di Arcore a partecipare a una pellicola per adulti. Già Nadia Macrì, l’escort emiliana che tanto aveva fatto parlare di sé per le sue parole sugli incontri avuti con Silvio Berlusconi, ha girato lo scorso anno il film “Bunga Bunga 3D”.

© Riproduzione Riservata

Commenti