Rapporto Onu: “crimini contro l’umanità. Esercito tortura, arresta e mette i minori sui carri armati”

crimini contro l'umanità in Siria

Orrore senza fine. Le truppe siriane hanno torturato, giustiziato e usato come scudi umani i bambini.

E’ quanto emerge da un rapporto Onu, in cui sono gli stessi bambini a raccontare di essere stati costretti a montare sui carri armati per evitare attacchi delle forze di opposizione.

Il Rappresentante speciale Onu per i Bambini e i Conflitti armati, Radhika Coomaraswamy, ha detto alla Bbc di essere tornata dalla Siria con resoconti “raccapriccianti” su bambini torturati in stato di detenzione e massacrati.

“Molti ex soldati hanno raccontato di attacchi in zone civili, dove hanno visto uccidere e menomare i bambini, bambini piccoli – ha raccontato il rappresentante Onu – noi stessi siamo stati testimoni e abbiamo visto bambini che venivano torturati, e che portavano su di loro i segni della tortura. Abbiamo anche sentito, questo ci è stato raccontato da alcuni bambini, di bambini usati, presi e messi sui carri armati per fare da scudo umano in modo che così il carro armato non venisse colpito”.

Il rappresentante Onu parla di “crimini contro l’umanità” e non rispiarma critiche all’Esercito libero siriano, accusato di mettere in pericolo i minori: “Per la prima volta abbiamo saputo di bambini reclutati dall’Esercito libero siriano soprattutto per mansioni mediche e di servizio, ma pur sempre in prima linea”.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xrhdxk_siria-onu-bimbi-usati-come-scudi-umani_news?search_algo=1[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti