Il conduttore indica i presunti calciatori “metrosexual”: “Abate, Montolivo e Giovinco. Ho avuto una storia con uno di loro. Mi ha rivelato lui stesso i nomi degli altri”

Alessadro Cecchi Paone

Lo scandalo si è compiuto. Alessandro Cecchi Paone ha fatto i nomi dei presunti metrosexual della Nazionale italiana di calcio.

Dopo le scandalose dichiarazioni di lunedì, che preannunciavano la presenza di omosex, bisex e metrosexual nella squadra azzura, ora Cecchi Paone è passato alla seconda fase del suo racconto.

Il conduttore televisivo, ex naufrago dell’Isola dei Famosi, ha rivelato nomi e alcuni particolari al programma radiofonico La Zanzara: “I tre metrosexual sono Sebastian Giovinco, Riccardo Montolivo e Ignazio Abate. E’ un complimento. Prandelli sa chi sono gli omosessuali”.

Il conduttore televisivo prosegue e si spinge oltre: “Ho avuto una relazione con un gay di questa nazionale, e lui mi ha detto chi è l’altro, per questo so che sono due”.

“Froci in squadra? Spero di no”, aveva detto Antonio Cassano oggi in conferenza stampa in merito alle parole di Cecchi Paone che, evidentemente piccato dalla risposta dell’attaccante, svela: “Sono sicuro di quello che dico perché sono stato con un Azzurro. E mi ha detto che non è l’unico…”.

Le rivelazioni destinate a scatenare un putiferio, Cecchi Paone le ha fatte nel corso del programma “La Zanzara” di Radio 24 e rivela: “Nella nazionale di Prandelli ci sono sicuramente due omosessuali, un bisessuale e tre metrosexual. Il resto sono sani eterosessuali, simpaticamente e normalmente rozzi”.

Il volto noto, e a questo punto quanto mai discusso, del piccolo schermo, ha “regalato” anche una spiegazione del termine metrosexual: “Sono quei maschi al momento interessati solo alle donne ma che hanno una cura di se stessi, del corpo e dei particolari più tipica di un bisessuale o di un omosessuale. Il che puo far ben sperare per sviluppi futuri”. Due calciatori noti in tutto il mondo e ritenuti metrosexual sono David Beckham e Cristiano Ronaldo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=eDknlCnItKk[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti