L’intervento del dirigente decisivo per convincere il giocatore dell’Arsenal a “sposare” il club bianconero

Robin Van Persie

La Juventus e Van Persie sono sempre più vicini. Stando a quanto riportato dall’edizione online di “El Mundo Deportivo”, infatti, l’attaccante dell’Arsenal – e una delle stelle degli Europei in corso – avrebbe ormai ristretto la sua scelta a due club: il City e, appunto, la Juvents.

A dare maggior ‘peso’ all’opzione bianconera ci sono due eventi accaduti negli ultimi giorni: le parole del padre di Van Persie che avrebbe escluso il City per motivi di cuore (troppo forte il legame dell’olandese con l’Arsenal per tradirlo con un’altra inglese) e l’intervento del dirigente della Juve Pavel Nedved che sarebbe volato la scorsa settimana in casa orange per convincere personalmente il giocatore a sposare la causa della ‘Signora’.

Sempre secondo il quotidiano spagnolo, Van Persie – il cui contratto con l’Arsenal scadrà nel 2013 – a gennaio sarebbe stato ad un passo dal Barcellona del suo caro amico Fabregas ma poi la trattativa sarebbe saltata per diverse esigenze del club blaugrana, intenzionato a rinforzare con acquisti di spessore il reparto difensivo.

Gli ostacoli alla trattativa in corso fra Juve e Arsenal sarebbero invece di natura economica: i Gunners chiedono più dei 25 milioni di euro offerti da Torino e Van Persie non sarebbe intenzionato a fare sconti sull’ingaggio da lui richiesto, vicino agli otto milioni di euro.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=xdeFMbP71Tc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti