In America 10 nuove puntate dello sceneggiato che debuttò nel lontano 1978. J.R. più cattivo che mai

Larry Hagman, J.R.

Torna questa sera sugli schermi americani ‘Dallas’, la serie televisiva più famosa al mondo. La saga dei petrolieri Ewing del Texas è stata infatti una delle prime serie ad essere distribuite in quasi tutto il mondo, dopo il suo debutto sulla Cbs nel 1978. L’ultima puntata andò in onda nel 1991. In Italia sbarcò all’inizio degli anni ’80.

Parlerà della nuova generazione degli Ewing e continuerà la lotta”, ha detto Michael Wright, dirigente della televisione TNT che ha dato il via alla realizzazione di 10 episodi.

Sul piccolo schermo torneranno così i volti noti di J.R., il cattivo, interpretato da Larry Hagman, oggi 79enne, di Bobby, il fratello di J.R., interpretato da Patrick Duffy, 62 anni, e di Sue Ellen, la moglie di J.R, interpretato da Linda Gray, 70 anni.Ormai settantenne, J.R. sarà più buono?, ha chiesto il Daily Mail ad Hagman. “Spero di no!”, è stata la risposta di J.R.

A differenza di altre serie tv anni Ottanta resuscitate recentemente con scarso successo come Melrose Place e Beverly Hills, Dalaks tornerà a essere distribuita con la produzione originale e con i protagonisti di una volta e tutto lascia pensare a un nuovo successo.

L’attesa, tra i protagonisti, è soprattutto per l’immortale Larry Hagman, venerato dai fans più di Madonna e Lady Gaga. Perché se hai più di 30 anni non puoi non averlo amato/odiato, artefice delle fosche trame di “Dallas”.

Gli appassionati di “Dallas” (356 episodi in 13 anni di lavoro) sono di nuovo pronti a guardare la loro serie preferita e J.R. “In passato siamo andati avanti a testa bassa finché qualcuno ci guardava e ci hanno visto davvero milioni di persone. Dallas tornerà puntando su figli e nipoti dei protagonisti e sul carisma dei personaggi storici. Per adesso non posso dire nulla di più”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=FJwec3lU1FA[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti